Palazzina a Piacenza
in Via Saliceto

Piacenza

In questo caso si è trattato della ristrutturazione con ampliamento di una palazzina esistente in prossimità del centro storico di Piacenza, in via Guglielmo da Saliceto angolo via Vitali.
L’edificio è composto da due corpi di fabbrica collegati dal vano scala che ha la funzione di cerniera. Il palazzo risulta così formato da tre piani fuori terra più l’interrato, per un totale di sette appartamenti. Il progetto è caratterizzato anche da una corte/cavedio comune a cielo aperto, in cui la luce naturale si diffonde in alcuni locali delle abitazioni, nonché nell’atrio e sulla scala condominiale che distribuisce i vari appartamenti. Il tetto a falde inclinate è stato realizzato con struttura portante in legno lamellare e manto di copertura in lastre di rame.
Di particolare interesse sono l’utilizzo e l’abbinamento dei materiali per il rivestimento delle facciate,
in parte ventilate e in parte con intonaci termoisolanti. I prospetti, infatti, sono stati in parte intonacati e tinteggiati, e in parte rivestiti con lastre di marmo botticino, mentre le finestre sono state incorniciate con un cordolo in pietra di notevole spessore per disegnare i nuovi esterni di facciata. Particolare attenzione è stata posta alla salvaguardia del verde esistente; il giardino interno, infatti, è stato realizzato conservando le piante che si sono trovate in area di scavo, rimettendole a dimora in nuova sede, integrandole poi con nuove piante autoctone.
Nell’attico l’architetto Ponzini ha curato la progettazione degli interni di un appartamento. La considerevole altezza della zona giorno ha permesso la realizzazione di un soppalco, struttura realizzata in ferro con pavimento in vetro, ancorata alla muratura portante e appesa alle travi di copertura; vi si accede da una scala a pioli, e si è ricavato uno spazio che può essere adibito a libreria o a deposito,oltre a godere di uno scenografico mirador sull’ampia e luminosa zona giorno, arredata con un ampio sofà e una comoda area pranzo.
Sono state elaborate anche soluzioni per creare un filtro tra la zona dell’ingresso e la zona giorno, effettuando delle aperture nelle pareti divisorie, illuminate con faretti. I toni di colore della casa sono vivaci: giallo e arancione, mescolati con il bianco degli arredi, in richiamo alla finitura esterna del fabbricato.Le soluzioni di arredo comprendono la testata delletto realizzata in cartongesso e retroilluminata,
così come il rivestimento dei bagni, in mosaico daitoni vivaci.

_DSF9887_1.jpg
_DSF9898_1.jpg
_DSF9904_1.jpg
_DSF9873_1.jpg
_DSF9881_1.jpg
_DSF9916_1.jpg
_DSF9917_1.jpg
_DSF9940_1.jpg
_DSF9921_1.jpg
_DSF9945_1.jpg
_DSF9929_1.jpg
_DSF9930_1.jpg
Show More
  • Facebook - Grey Circle
  • Twitter - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle